08 Agosto 2022
visibility
News & Podcast

Pallavolo: ruoli e posizioni in campo

17-03-2022 11:11 - Archivio News
Nello sport della pallavolo non tutti i giocatori hanno lo stesso ruolo e le posizioni che occupano sul campo sono diverse, sebbene quando ci si sfida in un match amatoriale spesso si passa oltre le regole dello sport agonistico e si scelga di avere posizioni libere .

In realtà, però, la pallavolo prevede che i giocatori di ogni team occupino ben 6 posizioni diverse. Vediamo insieme come si distribuiscono sul campo e a quale ruolo corrisponde ciascuna delle sei posizioni.

Posizioni nella pallavolo: quali sono?

I sei giocatori che compongono un team di pallavolo hanno il dovere, durante la partita, di ruotare in senso orario quando la loro squadra si trova in ricezione e fa punto mentre gli avversari si trovano in battuta. Imparare a ruotare le posizioni è dunque fondamentale.

Ma quali sono le posizioni sul campo di pallavolo nello specifico?

  • il posto 1 corrisponde a quello del battitore, segnato dalla prima linea e dalla rete nel campo;
  • il posto 2 è invece davanti al precedente;
  • il posto 3 si trova alla sinistra del posto 2, ma sempre sulla prima linea;
  • il posto 4 occupa la parte più esterna e a sinistra rispetto alla prima linea;
  • il posto 5 si trova nella seconda linea, sull'estrema sinistra appena dietro al posto 4;
  • il posto 6 invece è posizionato al centro in seconda linea, trovandosi così tra il posto 1 e quello 5.

A tre metri dalla rete, infine, una linea parallela rappresenta la prima linea e divide le metà campo ulteriormente: questa, infatti, non può essere raggiunta da chi gioca sulla seconda linea.

I ruoli dei giocatori nella pallavolo

I ruoli nella pallavolo si possono suddividere in due fronti principali: l'attacco e la difesa. I ruoli di attacco si svolgono in prima linea, ovvero si tratta di quei giocatori che giocano sotto rete.

Durante un match di pallavolo, i giocatori sono sei ma ce n'è uno, chiamato “libero”, che entra in campo quando chi occupa i posti centrali è sulla seconda linea in difesa.

I ruoli della pallavolo sono invece cinque: alzatore (palleggiatore), opposto, centrale, schiacciatore e libero.

Ecco più nel dettaglio quali sono i principali ruoli dei giocatori di pallavolo sul campo.

  • L'alzatore: ha un ruolo decisivo per la vittoria della sua squadra e per mettere a segno lo schema come voluto dall'allenatore. L'alzatore, infatti, è il regista che dopo aver ricevuto palla dalla squadra avversaria la passa ai compagni schiacciatori. L'alzatore è un ruolo da vero e proprio leader. Più di ogni altri, il giocatore che fa da palleggiatore deve avere una ottima tecnica personale e deve muoversi con velocità per destreggiarsi tra le azioni da una parte all'altra del campo.

  • Lo schiacciatore centrale: talvolta viene abbreviato in “centro”, ma il suo ruolo è fondamentale. Le sue schiacciate, infatti, devono completare gli attacchi e al tempo stesso lo schiacciatore centrale deve fare da muro alle azioni avversarie, giocando quindi anche in posizione di difesa. Un centro, che gioca nelle posizioni 3 e 6, deve essere potente, avere una muscolatura adatta al ruolo e di solito è il giocatore più alto della squadra.

  • Lo schiacciatore opposto: la sua posizione sul campo è diametralmente opposta a quella del palleggiatore. Lo schiacciatore opposto ha sia il compito di attaccare, schiacciando quando si trova in seconda linea, che quello di difendere a muro e inoltre la sua abilità è la velocità. E' il giocatore che attacca il maggior numero di palloni nella sua squadra.

  • Lo schiacciatore laterale: detto anche “banda”, ha un ruolo tutt'altro che semplice. Questo giocatore, infatti, deve saper ricevere sulla prima linea e al contempo essere bravo negli attacchi. Ecco perché, in genere, l'allenatore preferisce servirsi di una banda laterale esperta nella ricezione e di un'altra che se la cava meglio in attacco. La forza è fondamentale per la buona riuscita di una schiacciata, per questo motivo chi gioca come schiacciatore laterale, in zona 4 e 5, deve saper essere agile ma al tempo stesso avere un peso che dia alle sue azioni la potenza necessaria.

  • Il libero: infine, ma non di minore importanza, c'è il ruolo del cosiddetto libero. Il giocatore che riveste questo ruolo gioca in posizione di difesa (quindi sempre sulla seconda linea, in zona 1, 5 e 6) e la sua specialità è proprio la ricezione, dal momento che non può né battere (anzi, in genere sostituisce il compagno di squadra quando è in battuta), né attaccare o murare.

Ora che abbiamo fatto questa panoramica sulle posizioni e sui ruoli nel gioco della pallavolo ne sapete a sufficienza per lasciarvi ispirare: quale ruolo vi piacerebbe ricoprire? E, soprattutto, ne siete “all'altezza”?

Gioco di parole a parte, la pallavolo è affascinante per l'armonia che i diversi giocatori riescono a creare tra loro, dimostrando che nei giochi di squadra è sempre l'unione che fa la forza.


Fonte: https://www.primotemposport.com/i-consigli-di-paolo/pallavolo-ruoli-e-posizioni-in-campo/?cn-reloaded=1

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie